Piccoli gesti quotidiani che fanno la differenza.

In tema di ambiente e qualità della vita abbiamo la possibiità di agire da protagonisti anche con gesti semplici … come bere un bicchiere d’acqua!

La scelta dell’acqua da bere non è affatto banale, anzi dovrebbe essere assolutamente ben ponderata tenendo conto di diversi aspetti.

In Italia il consumo di acqua imbottigliata è altissimo, ne deteniamo il primato europeo con una media di 192 litri a testa. Si tratta di un consumo in crescita, dato che erano 188 litri a testa nel 2012 e 186 nel 2010. Il dossier di Legambiente e di Altreconomia del 2013 fotografa una situazione complessa ed evidenzia i cospicui movimenti finanziari sottesi al consumo di acqua in bottiglia. E’ facile intuire il ruolo della pubblicità e del marketing nell’invogliare all’acquisto… Una recente tendenza, poi,  sono i Water Bar, una sorta di “acquateche” che, al pari delle enoteche, presentano la scelta tra acque di diversa provenienza, nazionale ed estera, con bottiglie preziose, etichette accattivanti e proprietà organolettiche particolari.

Quanto costa una bottiglia di acqua?

Costa in termini di imballaggi e conseguenti rifiuti, costa in termini di consumo di carburante ed emissioni del TIR che deve percorrere centinaia o migliaia di chilometri dalla  sorgente fino al nostro supermercato, costa in termini di fatica per trasportare i fardelli a casa. infine, costa anche in termini di aggravio di spesa. La soluzione migliore per l’ambiente resta quella di bere l’acqua potabile che arriva direttamente nelle nostre case.

Casa dell'acqua di Frosinone
Casa dell’acqua di Frosinone

In molti comuni, anche non lontano da Anagni, esistono già da tempo le case dell’acqua che consentono ai cittadini di prelevare acqua filtrata, controllata, fredda o a temperatura ambiente, liscia o gassata… Insomma, massima scelta con minima spesa!

La casa dell’acqua ad Anagni era stata ipotizzata di possibile installazione in Viale Regina Margherita, al posto della cabina-toilette rimossa a fine luglio. Sarebbe un servizio utile alla cittadinanza e all’ambiente in linea anche con lo Statuto in Materia Ambientale recentemente approvato dal consiglio comunale all’unanimità. Speriamo che non resti solo una promessa!


Consiglio green:  vivere con stile a cominciare dalla scelta dell’acqua da bere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...